Italian Quale versione di B4X mi consigliate?

Error404

New Member
Ciao,
per farvela breve mi piacerebbe creare applicazioni per smartphone, mi sono iscritto ad un corso di c++ che inizierà la prossima settimana e cercando su internet ho trovato B4X che sembra essere un'alternativa piu semplice per creare applicazioni.
Quale versione mi consigliate? quella con aggiornamenti per 2 anni o per 2 mesi?
è cosi fondamentale avere gli aggiornamenti?
grazie.
 

udg

Expert
Licensed User
Longtime User
Decisamente quella con aggiornamenti per due anni una volta che hai deciso di utilizzare questo linguaggio. Gli aggiornamneti sono costanti e spesso molto interessanti e comunque c'è sempre Google che stravolge Android ogni sei mesi..
Il consiglio che potrei darti è quello di provare ancora un po' la versione gratuita e ,se ti soddisfa, passare decisamente a quella con i due anni di aggiornamenti inclusi.

Nel mio caso, io gironzolai per il Forum qualche giorno e poi acquistai direttamente la versione a due anni senza mai scaricare quella gratuita.
 

LucaMs

Expert
Licensed User
Longtime User
Decisamente quella con aggiornamenti per due anni una volta che hai deciso di utilizzare questo linguaggio.
Concordo pienamente (e non sono stipendiato da Anywhere Software; anzi, da nessuno proprio :p:()
 

valentino s

Active Member
Licensed User
Longtime User
I soldi meglio spesi nella mia vita. Compra tutto. Parti dai manuali e poi dai forum. Se vuoi sviluppare qualcosa, parti con b4j, l'impostazione e' simile per tutti gli altri, anche se poi ogni piattaforma ha sue particolarita' legate ai sistemi operativi
 

Star-Dust

Expert
Licensed User
A 17, andavo alle serali mentre facevo il liceo scientifico. Il mio primo computer fu un IBM 360/25 a schede e nastri. Ci mandavano avanti la municipalizzata di Modena. Era grande come un appartamento.
Se vogliamo fare amarcord...:p io ho iniziato a 13 anni a sviluppare con il Philips MSX in Basic, poi un anno dopo il commodore 64 in basic e successivamente in assembly e 2 anni dopo ho preso un pc con Dos per programmare in turbo pascal. Il resto é storia :D
 

LucaMs

Expert
Licensed User
Longtime User
Purtroppo non stiamo in "Chiacchiericci", ergo mio ultimo post qui.

Io, essendo enormemente più giovane, il System/360 non so nemmeno cosa sia; certo ho incrociato lo sguardo con i suoi figli, penso, S/34 e S/36, ma preferivo le più giovani, AS400 e iSeries :D

a 13 anni a sviluppare con il Philips MSX in Basic, poi un anno dopo il commodore 64 in basic
Ero già bisnonno :p
 

Star-Dust

Expert
Licensed User
Vecchio....
 

tigrot

Well-Known Member
Licensed User
Longtime User
Sté zoven, si dice a Modena(come sei giovane). Sapete cosa dicevano i tecnici che venivano anche dall'estero a riparare i miei baracconi, quando chiedevo perchè non potevano costruire un computer con dei microprocessori ? Che sono poco potenti. Ed in effetti il primo PC IBM viaggiava con un 8088 a 4Mhz.
 

udg

Expert
Licensed User
Longtime User
Ed in effetti il primo PC IBM viaggiava con un 8088 a 4Mhz.
Ecco perchè io iniziai con un italianissimo Olivetti M20..Zilog 8001 a 16bit, 128KB RAM, ben due floppy da 5.25 e grafica 320x200; per non parlare di un vero sistema operativo come il PCOS invece che la brutta copia del CP/M spacciata per sistema operativo da IBM in accordo con il furbetto di Seattle...
 

Star-Dust

Expert
Licensed User
Sei rancoroso (e petaloso) verso Bill perché ha avuto successo con suo DOS :D
 

udg

Expert
Licensed User
Longtime User
eheh, no, anzi. Rispetto la capacità di chi è riuscito a vendere ad IBM qualcosa che ancora non aveva e di cui ne capiva il giusto. Eticamente e moralmente, però, non posso considerarlo un campione. Così come tutti gli altri osannati guru che in realtà hanno "fregato" i veri geni che li accompagnavano all'inizio delle loro avventure.
Comunque, è il destino dei tecnici. Ricercano, imparano, arrivano all'invenzione del secolo e poi le montagne di soldi finscono nella mani di finanzieri e manager.
 
Top