Italian Manuale d'uso

Discussion in 'Italian Forum' started by Raytracer, Mar 20, 2008.

  1. Raytracer

    Raytracer Member Licensed User

    Sfruttando il periodo trial, ho iniziato a cercare di prendere un pò confidenza con questo linguaggio di programmazione, a dire il vero con qualche (molte :) ) difficoltà. Volevo chiedere alla Community se l'unico Manuale disponibile è quello online, o se acquistando il prodotto oltre al serial number si ottiene qualcos'altro.
    Oppure se esistono dei testi (commerciali e non) al riguardo da poter studiare; come ho scritto nel topic di presentazione, sono abbastanza pratico con linguaggi quali Mortscript e altri, ormai obsoleti, quali QuickBasic e GWBasic ma non ho assolutamente pratica di Visual Studio nè di questo.
    La mia esigenza, in particolare, è quella di convertire un mio software (già scritto in Mortscript) in un linguaggio più "GUI-oriented" quale appunto Basic4PPC per renderlo ancora più fruibile e per dotarlo di una protezione anticopia.
    Su quest'ultimo punto ho letto i topics e le difficoltà relative al riguardo (soprattutto per ciò che concerne l'impossibilità di "leggere" l'IMEI); se qualcuno avesse delle indicazioni ulteriori vi sarei estremamente grato se me le segnalate...
    Grazie per l'attenzione
     
  2. maXim

    maXim Active Member Licensed User

    Ciao Raytracer,

    penso proprio che i manuali ufficiali sono solo due: quello on-line e quello che accompagna l'installazione. In effetti sono molto sintetici e non ricchi di esempi ma, grazie alla comunità che opera con grande partecipazione in questi forum, posso dire che si può reperire qualsiasi informazione.

    Per quanto riguarda la riconversione del software da MortScript a Basic4PPC ti dico subito (visto che ci sono già passato) che questo lavoro non richiede tanto "sforzo", in definitiva quello che viene realizzato con MortScript segue un flusso abbastanza lineare tanto che, se "scritto bene", alla fine potrebbe (dico: "potrebbe") rappresentare il flowchart dell'applicazione da realizzare in Basic4PPC. Quindi, visto che hai già fatto esperienza con dei linguaggi Basic, non troverari grosse difficoltà.

    Per la protezione del software che intendi sviluppare potresti utilizzare la funzione GetDeviceID della libreria HardWare (DLL) con la quale "costruire" un'algoritmo che ti genera una chiave di richiesta di attivazione unica...

    A presto,

    Massimo

    P.S. Basic4PPC è sicuramente una buona scelta ma solo tu la puoi fare diventare ottima! ;)
     
  3. Raytracer

    Raytracer Member Licensed User

    Ciao Massimo,
    grazie per la risposta. Ho avuto modo di vedere in questo Forum del codice da te sviluppato e quanto dici a proposito della tua personale esperienza sulla transizione da Mortscript a Basic4PPC mi incoraggia a proseguire...
    Dalle prime prove effettuate ho infatti notato di essere riuscito a "translare" a Basic4PPC lo "scheletro" della mia applicazione senza grosse difficoltà: l'aumento in flessibilità e l'aumentata potenzialità di future implementazioni è evidente.
    Da quanto ho letto però un limite è rappresentato proprio dalla funzione GetDeviceID (non funziona su tutti i device), anche se sembra essere una problematica legata al s.o. e non a Basic4PPC stesso (lo stesso problema si riscontra con Visual Studio).
    Continuo a leggere (e studiare) i vostri topic con molto interesse, ringraziandovi in quanto spesso rappresentano un ausilio maggiore al Manuale d'uso vero e proprio.

    P.S. - Auguri di Buona Pasqua a tutta la Community!
     
  4. maXim

    maXim Active Member Licensed User

    Ciao Raytracer,

    contrancambio gli auguri... Grazie.

    Ti informo che sto progettando una libreria utile all'identificazione e protezione del software con tanto di generazione automatica della richiesta della chiave di attivazione al primo accesso e/o dopo un periodo stabilito. Vista la difficoltà di operare su device e S.O. diversi, ho realizzato un algoritmo proprietario che "lega" direttamente il software al device dove viene installato. Quando raggiungerò un risultato soddisfacente pubblicherò il tutto in questo forum, quindi se sarai ancora dei nostri... ;)

    Saluti,

    Massimo
     
  5. Raytracer

    Raytracer Member Licensed User

    Ma tu sei un mago! :)
    Come ti dicevo, sto cercando anch'io di vedere come fare qualcosa del genere (ma con un approccio diverso); lo espongo, magari può servire per avere un confronto su metodiche e fattibilità.
    Premetto che anzichè al codice dispositivo con GetDevice ID "miro" all'IMEI, trattandosi di un software per PPC/Smartphone con modulo telefonico interno, quindi. Cerco di andare sull'IMEI a causa delle difficoltà di prelievo dell'ID dispositivo su alcuni device (come del resto Erel - e anche Microsoft con il suo VS - dicono esplicitamente).
    E' un procedimento contorto, in quanto l'unico gruppo di DLL in grado di poter operare in questo senso e che hoi trovato è questo - con un costo non indifferente:
    http://www.sapphire-solutions.co.uk/products/imei/
    Un'utility standard, compresa nel s.o. è DeviceInfo.exe; lì viene mostrato l'IMEI del PPC.
    Ho già provato con Mortscript a "grabbarlo", ma senza esito; purtroppo il comando apposito non funziona su tutte le finestre...
    Credo però sia fattibile un programma del genere, di snapshot e salvataggio, con Basic4PPC (sicuramente con VS, ho già visto qualcosa); facendo sì che venga aperto DeviceInfo.exe sul terzo tab, letta l'informazione richiesta e immagazzinata in una variabile da usare per collegarci una protezione legata ad essa, il tutto (anche se in maniera artigianale, senz'altro migliorabile) dovrebbe fare egregiamente il suo dovere...

    Scaduto il trial, ho già deciso che procederò senz'altro all'acquisto; non fosse altro che per supportare il lavoro di Erel che trovo davvero encomiabile. Sto temporeggiando solo per valutare il tipo di licenza da acquistare, anche se come ho detto credo che prenderò la Enterprise... quindi sarò senz'altro dei vostri (anche se moooooooooolto newbie, anzi scusatemi in anticipo per le domande che farò, banali per molti di voi :( ).
     
    Last edited: Mar 22, 2008
  6. maXim

    maXim Active Member Licensed User

    Ciao Raytracer,

    no, non sono un mago, magari, quello che gioca a mio favore è solo qualche anno di esperienza dove non ho fatto altro che imparare e, come vedi, non si smette mai... A parte metodi empirici che non pratico, non immaginerai mai quanto mi piace sperimentare ed è per questo che il mio ruolo predefinito sarà sempre quello dell'apprendista! ;)

    Tornando al nostro argomento tecnico ti comunico che le routine che sto sviluppando sono, come in parte ti avevo già accenno, progettate per operare a prescindere dal device e, proprio perché utilizzo un processo svincolato (almeno in parte o non direttamente) dall'hardware e dal S.O., non vado a "raccogliere" informazioni specifiche del device in uso (quindi niente riferimenti all'IMEI) ma mi preoccupo solo di "inchiavardare" il software da proteggere con delle funzioni particolari che nei test danno già dei risultati soddisfacenti... però, prima di arrivare al "rilascio" di una prima versione valida, devo fare ancora un pò di apprendistato! :eek:

    Ottima la scelta per la versione enterprise di Basic4PPC e, a parte tutte le riserve di tipo tecnico (dopotutto il prodotto è in continua evoluzione), vista la comunità che si è sviluppata attorno a questo ambiente, si può dire che Erel ha "sfornato" veramente qualcosa di buono! :)

    Saluti,

    Massimo

    P.S. per quanto riguarda l'essere un "newbie", non ti preoccupare, in questi forum (unico neo) le "stelline" le danno in base al numero di post che fai e non per i meriti anche se ogni tanto (molto raramente) spunta qualche "medaglia". Quindi se "posti" molto farai "carriera" velocemente... ;)
     
    Last edited: Mar 23, 2008
  7. Raytracer

    Raytracer Member Licensed User

    Da adesso sono ufficialmente dei vostri (ed è un piacere!) ;-)
     
Loading...