Italian Domanda per programmatori

dragonblu19

Member
Salve a tutti, questa domanda è rivolta a tutti i programmatori. Dal momento che è da tempo che chiedo ma ancora non riesco ad avere una risposta precisa provo a chiedere anche qui. Sto cercando di creare un app e sto facendo un enorme difficoltà perchè prendo un pezzo di codice qua uno di la, e spesso quando uno chiede gli viene risposto (come ho visto in alcuni post): Devi cercare sul web....

Osservazione: Se questo è un forum ed uno chiede aiuto sarà perchè ha cercato sensa trovare soluzioni?

Andiamo avanti... La mia domanda è:

Se io volessi proprio imparare a programmare con b4a ci sono dei corsi che posso seguire? Anche dei corsi a pagamento?

Ho visto che ci sono molti programmatori in giro, ma da qualche parte devono aver pure iniziato.... Non penso che si siano svegliati una mattina e sapevano già fare tutto.

Per capirci: Siamo stati tutti bambini e abbiamo iniziato dall'alfabeto ed un maestro per imparare a leggere e scivere. Ora un alfabeto e un maestro dove si possono trovare???
 

amorosik

Active Member
Licensed User
Vedo che ti hanno gia' risposto indicando una serie di link a documentazione disponibile sul sito B4x, booklet, video, tutorial...
Cercando su Google 'corsi b4x' saltano fuori una sfilza di link al sito itituzionale e poi anche corsi su Udemy, libri su Amazon, Weschool, ....
Ed allora non e' ben chiaro, almeno a me, cosa stai cercando
Libri e corsi te li hanno gia' indicati, forse ti serve un insegnante personale?
L'alfabeto ce l'hai gia', sono gli ambienti di lavoro B4X
Se cerchi un maestro basta chiedere espressamente e magari qualcuno di esperto qui dentro e' disponibile a farlo
Forse se pubblichi una richiesta sul 'business forum' trovi qualcuno
 

giannimaione

Well-Known Member
Licensed User
in questi giorni si notano TANTI nuovi iscritti, forse dovuto al fatto che B4A è gratuito;
alcuni di questi "non sanno nulla di programmazione" e pensano (sbagliando) che eseguendo un copia e incolla possono realizzare una applicazione android;
e ancora, un minima parte di questi PROGRAMMATORI, riusciranno a creare la classica "HELLO WORLD!"

il mio consiglio: studiare, studiare e ancora studiare
Gli esami non finiscono mai. Eduardo
 

Star-Dust

Expert
Licensed User
Salve a tutti, questa domanda è rivolta a tutti i programmatori. Dal momento che è da tempo che chiedo ma ancora non riesco ad avere una risposta precisa provo a chiedere anche qui. Sto cercando di creare un app e sto facendo un enorme difficoltà perchè prendo un pezzo di codice qua uno di la, e spesso quando uno chiede gli viene risposto (come ho visto in alcuni post): Devi cercare sul web....

Osservazione: Se questo è un forum ed uno chiede aiuto sarà perchè ha cercato sensa trovare soluzioni?
Ti rispondo a questa domanda.
Nel forum ci sono tutorial prodotti dalla AnyWhere, altri sono prodotte da privati. Quando cerchi un'informazione puoi trovare molti esempi e spiegazioni.

Se per la tua domanda non trovi gli esempi puoi aprire un nuovo question e chiedere. ovviamente potrebbe anche capitare che ti sia sfuggita una risposta che già esiste e quindi ti viene indicato un link su un tutorial dove trovi la risposta alla tua domanda.

Si è verificato in alcuni casi che invece le domande non pongono a trovare la risposta ma vorrebbero ottenere che gli altri programmatori, forse più esperti, scrivano il al posto loro.
Ovviamente non è questo lo scopo del forum, la codifica la dobbiamo fare personalmente, magari con qualche suggerimento trovato nel forum.

Diversamentesi si può commissionare a un altro programmatore il proprio lavoro.
Forse è in lavoro che noi dobbiamo vendere e non abbiamo le conoscenze necessarie per portare avanti il progetto. Allora potremmo incaricare un altro sviluppatore, dietro compenso, di scrivere il codice. in questo caso è ragionevole pensare che qualcun altro scrivi il codice a posto nostro perché lo stiamo pagando.

Ora Io leggo al tuo post che i incolli parti di codici che trovi sul forum e mettendoli insieme speri che vengo fuori l'app che desideri.
Questo questo non è programmare. Anch'io ho comprato i mobili all'Ikea non sono diventato un falegname solo perché ho messo insieme parti di un mobile
Questo forum è per Programmatori che usano o stanno imparando questo linguaggio. Non è in forum per neofiti che desiderano imparare a programmare

Detto ciò, se hai quesito da.sottoporre noi ti possiamo dare suggerimenti o indicare dove trovare la risposta.
 
Last edited:

Star-Dust

Expert
Licensed User
Per capirci siamo stati tutti bambini e abbiamo iniziato dall'alfabeto ed un maestro per imparare a leggere e scivere. Ora un alfabeto e un maestro dove si possono trovare???
Hai fatto un bel esempio. infatti io a 14 anni col mio commodore 64 ho iniziato a programmare in basic con il manuale in inglese di cui era corredato.
Ovviamente non capivo niente di inglese ma ho seguito gli esempi.

Scusa la domanda ma hai già superato di 14 anni? 😂 😂 😂 😂

Adesso ti do la risposta seria, visto che devi imparare a programmare probabilmente non iniziare a pensare di sviluppare un'app che faccia chissà che cosa.
come dissero suggerito la prima app che si realizza per qualcuno che vuole imparare in età adulta la programmazione è "Hello world"

Inizia a fare qualche App semplice. Nel forum ci sono veramente molti esempi.

Per imparare a programmare era sta creando una libreria nuova la B4XTurtle.
L'orientamento e per insegnare ai bambini a programmare e può essere utile a chiunque si avvicina alla programmazione per la prima volta
 

picenainformatica

Active Member
Licensed User
Per esperienza pluridecennale come insegnante posso dire che a programmare non si insegna. Si può insegnare un linguaggio ad un programmatore ma programmare è come descrivere nel dettaglio ad una macchina come svolgere un lavoro dettagliando ogni singolo passo. Se si conosce il problema e lo si sa descrivere in un linguaggio qualsiasi, ad esempio l'italiano, tradurlo in basic, c# o java è abbastanza semplice.
Se l'obiettivo è chiaro allora prendere pezzi ed assemblarli diventa produttivo.

Be a programmer is a Condition, not a State
 

Star-Dust

Expert
Licensed User
Per esperienza pluridecennale come insegnante posso dire che a programmare non si insegna. Si può insegnare un linguaggio ad un programmatore ma programmare è come descrivere nel dettaglio ad una macchina come svolgere un lavoro dettagliando ogni singolo passo. Se si conosce il problema e lo si sa descrivere in un linguaggio qualsiasi, ad esempio l'italiano, tradurlo in basic, c# o java è abbastanza semplice.
Se l'obiettivo è chiaro allora prendere pezzi ed assemblarli diventa produttivo.
In linguaggio spiccio, per noi ignoranti, bisogna essere portati e tutto il resto lo fa l'intuito è un buon manuale.
Chi non sa scomporre mentalmente le funzioni in tante piccole operazioni eseguibili da un PC difficilmente riuscirà a programmare.

Però potrà fare il commerciale in un'azienda informatica, fingere di capirne e attribuirsi i meriti dei programmatori
 

picenainformatica

Active Member
Licensed User
E magari vendere assurdità che poi il programmatore dovrà sviluppare facendo magie o miracoli.

Be a programmer is a Condition, not a State
 

amorosik

Active Member
Licensed User
Però potrà fare il commerciale in un'azienda informatica, fingere di capirne e attribuirsi i meriti dei programmatori
Piu' o meno come quando un buon commerciale riesce a piazzare l'ultima versione del mega gestionale fago-tuto-mi, ed i programmatori se ne attribuiscono i meriti pensando la vendita sia andata a buon fine per la bonta' del software
Quella tra costruttori e venditori e' una rivalita' che resistera' per sempre
La verita' sta (quasi sempre) nel mezzo
 

Star-Dust

Expert
Licensed User
Piu' o meno come quando un buon commerciale riesce a piazzare l'ultima versione del mega gestionale fago-tuto-mi, ed i programmatori se ne attribuiscono i meriti pensando la vendita sia andata a buon fine per la bonta' del software
Quella tra costruttori e venditori e' una rivalita' che resistera' per sempre
La verita' sta (quasi sempre) nel mezzo
Però mesi a programmare l'ha passato lo sviluppatore, il commerciale ha solo mentito sul funzionamento.

È vero che la vendita sia avvenuta soltanto perché il cliente ha creduto alle bugie del venditore, ma mentire per 15 minuti non é così faticoso come codificare e testare per mesi o addirittura anni.

La verità sta di lato o da un altra parte, nel mezzo non c'è la verità .. Fra lo sviluppatore e il cliente nel mezzo c'è il venditore .

Sei un forse un venditore?
 

amorosik

Active Member
Licensed User
Prog. "Se non avessi impiegato mesi a scrivere questa procedura, adesso non potresti venderla, e portare la pagnotta a casa per te e la tua famiglia..."

Vend. "Se non avessi colto il momento giusto, usato le parole giuste, indossato il vestito giusto (qualche malalingua dice anche 'indossato i calzini giusti'), frequentato gli ambienti giusti, stimolato i sentimenti giusti, indotto i bisogni giusti, se non fossi stato in grado di schivare i fubetti giusti (clienti che non pagano), non potresti stare mesi a scrivere questa procedura..."

Produco le procedure, che poi vendo
Semplicemente facevo notare che ogni posizione cerca di ottenere il meglio di quanto riesce, ed in questo senso il programmatore cerchera' di realizzare le funzionalita' migliori per l'utente finale, ed il venditore cerchera' di piazzare qualche installazione in piu' di quelle che il prodotto, da sue caratteristiche intrinseche, potrebbe ottenere
Credo che per entrambe le figure sia necessario un impegno costante che solo a medio/lungo termine ripaghera' con i frutti del lavoro svolto
L'ipotesi del venditore, parassita, che si nutre del lavoro ed esperienze faticosamente accumulate dal programmatore, lascia un po' il tempo che trova
Anche se rimane un'immagine molto ben radicata in molti ambiti professionali
 

udg

Expert
Licensed User
State bboni, non litigate..
Senza il programmatore non ci sarebbe prodotto da vendere e quindi non esisterebbe il venditore
Senza venditore, i magnifici prodotti resterebbero chiusi in un cassetto e quindi genererebbero solo costi
Non è quindi un caso che in azienda ci siano gli uni e gli altri.

Ora, da bravi, stringetevi la mano e tornate al lavoro che io (il boss) devo contare i soldi :D
 

Star-Dust

Expert
Licensed User
Io ho no mai detto che il venditore fosse un parassita che vive sul lavoro dello sviluppatore (ma l'ho pensato)

Fra l'altro che io manco ce l'ho un venditore (e nemmeno lo voglio) pur stimando la sua professionalità (come dice le fesserie lui nessuno mai).

Era solo una considerazione sul mondo commerciale che vende se ha una buona confezione, con una bella etichetta colorata e magari un marchio conosciuto con un logo pensato da un creativo. (Anche se poi la scatola è vuota dentro, ma non è importante)

È principalmente eraa lagata alla domanda di @dragonblu19 e stavo dando un idea di lavoro alternativo a chi non è riuscito a diventare sviluppatore perché non ha quelle capacità analitiche necessarie ma desidera rimanere ugualmente nel ramo informatico usando quelle 2 o 3 parole tecniche inglesi che fanno tanto trendy.
Ovviamente purché sappia scegliere il vestito giusto (forse anche il calzino giusto, così dice qualcuno) sappia scegliere le parole giuste e frequentate gli imprenditori giusti stimolando i bisogni giusti e qualche volta evitando i clienti cabriolet (altre volte interviene lo sviluppatore che gli blocca L'App da remoto)
 
Last edited:

amorosik

Active Member
Licensed User
..(ma l'ho pensato).. 😄

che vende se ha una buona confezione, con una bella etichetta colorata e magari un marchio conosciuto con un logo pensato da un creativo. (Anche se poi la scatola è vuota dentro, ma non è importante)
C'e' chi dice che la forma, alla fine, sia sostanza
Mah, fatto sta che tutte le societa' moderne sono permeate di apparenze senza le quali ormai non potrebbero piu esistere
E' un bene? Un male? E chi lo sa, e' cosi'
Personalmente cerco sempre di sforzarmi nel separare l'effetto 'cinema' dalla sostanza delle cose
Certo e', che anche solo col 'cinema' ci si campa, chiedi pure a Brad Pitt o Sofia Loren o , e ti confermeranno 🤣
 

Star-Dust

Expert
Licensed User
comunque @dragonblu19 cercava alfabeto e un insegnante.

Mio nonno diceva: Chi sa fare lavora, chi non sa fare insegna....
in effetti i miei insegnanti di informatica devo dire davano conferma a mio nonno. Non so gli altri insegnanti o le altre scuole e non voglio fare di tutta l'erba un fascio, come diceva un amico mio mentre rullava le cartine. Però meglio tenere gli occhi aperti.

Sempre mio nonno aggiungeva: Chi però non sa insegnare dirige, chi non sa dirigere coordina, chi non sa coordinare sovrintende, chi non sa sovrintendere supervisiona.

Ma chi non sa fare, ne insegnare, ne dirigere, ne coordinare, ne sovrintendere e ne supervisionare fa il politico o l'agente di commercio.
Ma io non sono d'accordo anche se è un ipotesi ben radicata nel mondo professionale e spesso anche fra la gente comune.

È da una settimana che faccio colazione con yogurt magro, si sta accumulando tanto acre in me... e si vede 😁
 
Last edited:

picenainformatica

Active Member
Licensed User
Mio nonno diceva: Chi sa fare lavora, chi non sa fare insegna....
Proprio per questo ho smesso di insegnare...

Be a programmer is a Condition, not a State
 

LucaMs

Expert
Licensed User
Ma chi non sa fare, ne insegnare, ne dirigere, ne coordinare, ne sovrintendere e ne supervisionare fa il politico
Questo è il punto principale! Abbiamo tutti sbagliato mestiere, qualunque facciate; l'unico facile e ben remunerato, nonché con carriera assicurata, eventuale licenziamento scongiurato e baby pensione o quasi, è quello là: fare il politico!

Bisognava pensarci per tempo, purtroppo.
 
Top