Italian Pubblicita' dentro le app: quale scegliere ?

valentino s

Active Member
Licensed User
Un saluto a tutti, vi ho seguito in questi mesi un po' a distanza.

Sto finendo una app sia per iOS che Android. L'app e' soprattutto in html e tratta di tecnologia in italiano, 1500 brevi spiegazioni. Sia per smartphone che tablet.

Non so quale servizio di pubblicita' scegliere.

Domanda:

1) quale network pubblicitario mi consigliate ?

2) Meglio codice html o meglio aggiungere la pubblicita' nativamente ?

Grazie a tutti
 

LucaMs

Expert
Licensed User
Più che quale (pare che AdMob sia la migliore da considerare, come dire Windows per PC, quasi uno standard) il problema, secondo me, è che tipo (banner e/o interstitial), dove e quando, soprattutto in un'app come la tua.

E' chiaro che per visualizzare le pubblicità l'utente dovrà essere connesso; spero che le "spiegazioni" non siano leggibili offline ;)
 

valentino s

Active Member
Licensed User
C'e' molta interattivita' nell'app, la versione free sicuramente e' tutta online, ma e' nella possibilita' di migliorare ogni voce con il contributo degli utenti che si gioca il bello.

I testi poi sono elaborati con tecniche che so fare solo sul web in poco tempo, quindi: online tutto.

Quanto ad admob temo di non avere alternative. Ho un elenco pero' di operatori italiani.

A me serve pubblicita' italiana, di tecnologia, meglio anche in video. Ho uno / due spazi per i banner. Ripeto: pur di non avere pubblicita' alla cavolo mi andrei a scrivere io un qualcosa per prendere prodotti a tema da amazon e proporli, ma vorrei appoggiarmi a qualcuno che lo fa di mestiere.

La app (praticamente una ibrida) viene sviluppata dai miei siti (uso un mio cms che ho adattato a generare l'app).

Quindi sarebbe fantastico iniziare da questo tema per poi raccogliere chi gira attorno ai miei siti con pubblicita' pertinente.

Comunque torniamo a bomba: di network con pubblicita' italiana ben fatta ce n'e' ? Temo che ormai siamo tutti appiattiti su admob e iad.

Ho fatto una rapida ricerca.

Di questi 4 che mi sono sembrati i migliori non ho trovato informazioni su pagamenti e su modalita' di adesione.
Credo che la monetizzazione sia un tema che ci tocca tutti ... Vediam :)

v.
 

LordZenzo

Well-Known Member
Licensed User

valentino s

Active Member
Licensed User
Vi aggiorno :) ho una capacita' innata a insistere su soluzioni meno famose ma poi ci sara' un motivo ... Ho appena letto sul forum che iad crea problemi ad Apple che non approva le app. Ergo anche erel sconsiglia iad, e consiglia di usare iadmob e admob.

A questo punto mi domando se non convenga usare le api di amazon e aggregarmi i loro prodotti sulla base dei >3000 tags informatici con i quali i miei post sono taggati. Avrei sicuramente pubblicita' contestuale e in italiano.

Nessuno di voi ha provato questo percorso ? Tutto sommato dovrei solo mettere html nelle mie pagine html. La parte di prendere i contenuti da amazon non dovrebbe farmi impazzire troppo e potrei usarlo anche altrove.

Anzi, se e' una cosa che interessa ad altri, ci mettiamo insieme una soluzione comoda per tutti e ci guadagniamo tutti.

Comincio a guardare le api di amazon, poi guardo admob comunque ma @LucaMs mi ha detto quello che temevo :))

ps: Aggiungo: amazon chiede agli affiliati una accettazione preventiva per i link contenuti in app.
 

valentino s

Active Member
Licensed User
Dopo varie peripezie tra le varie opzioni ho deciso di partire con la versione a pagamento per android.
Potrebbe non essere sbagliato per la natura dei contenuti della app: consulenza on demand sul diritto di internet (social, ecommerce, contratti, privacy, smartphone) ...
Sarebbe utile, credo, fare un hangout tra di noi per parlare delle nostre esperienze da italiani con gli store.
Io ci sono. Se interessa, apro un thread.
 

valentino s

Active Member
Licensed User
Ecco l'app sullo store di android. Se la volete provare senza comprarla scrivetemi per i codici https://play.google.com/store/apps/details?id=com.iusondemand.dizio

Sono convinto che in questo momento sia meglio che mi gestisca da solo la pubblicita'. Sto guardando le soluzioni di amazon, non e' impossibile. potrei creare una lista di prodotti con un bookmarklet, poi mi genero in automatico il catalogo di prodotti che mi taggo come serve a me e associo la promozione al contenuto. Ripeto: vorrei farlo insieme a qualche italiano per formare un team e magari gestire anche piu' inserzioni.

L'app per android ora e' a pagamento. Se continuano i casini fiscali con ios (su google semplificano moltissimo) potrei uscire con una versione gratis ma con tanta noiosa pubblicita'.

Per inciso: la settimana enigmistica usa su ios un meccanismo interno per i pagamenti. L'avevate notato ?
 

LucaMs

Expert
Licensed User
Ecco l'app sullo store di android.

1) temo che non avrà successo (inutile grattarsi, la superstizione è solo dannosa); il motivo è semplice: perché conservare su uno smartphone un tale dizionario quando si può, nel momento in cui ci serve, cercare su Wikipedia e poi su Google?
2) immagino sia utile, invece, (e suppongo che esistano) interi volumi di codici penali, civili... in formato ebook o analogo; un avvocato che voglia consultarli direttamente in aula li troverebbe comodi
3) nell'ultimo screenshot ho visto anche un'immagine: possibile che tutta l'app, immagini comprese, occupi soltanto 124K?


Sono convinto che in questo momento sia meglio che mi gestisca da solo la pubblicita'. Sto guardando le soluzioni di amazon, non e' impossibile. potrei creare una lista di prodotti con un bookmarklet, poi mi genero in automatico il catalogo di prodotti che mi taggo come serve a me e associo la promozione al contenuto. Ripeto: vorrei farlo insieme a qualche italiano per formare un team e magari gestire anche piu' inserzioni.
Non ne so alcunché ma vorrei incitarti a proseguire, cercare alternative, dato che attualmente AdMob (& C.) e Google sfruttano di brutto i programmatori (non scrivo "noi programmatori" solo perché finora non ho pubblicato). Vedi questo mio post, al quale nessuno ha risposto :D


Per inciso: la settimana enigmistica usa su ios un meccanismo interno per i pagamenti. L'avevate notato ?
Non ho iOS per cui no. Se trovi il tempo di dirci qualcosa di più... Grazie.
 

valentino s

Active Member
Licensed User
Ciao, grazie per le osservazioni, non le avrei mai fatte da solo !

1) Wikipedia? Non l'ho mai usata per una consulenza legale. Non avevo nemmeno pensate che potesse concorrere con wikipedia, devo spiegarlo meglio.

2) Codici ? :) No, non funziona cosi', purtroppo non e' come la programmazione. E non e' pensato per gli avvocati ma (per esempio) per il programmatore che deve scegliere una licenza o capire come dare al cliente le licenze delle librerie usate nei progetti. Anche qui mi sa che devo spiegare meglio

3) No, infattiì, troppo poco. Per ora ho preferito uscire subito senza fare il prodotto perfetto come vorrei, altrimenti non si e' mai contenti.
Testi, immagini, audio e video cambiano nel tempo, li aggiorno quasi quotidianamente, anche sulla base delle domande di diritto che arriveranno. Quindi sto cercando di capire se conviene un update incrementale o completo, e cosa fare delle immagini e multimedia: se richiedi i video possono occupare troppa memoria e andrebbero gestiti da un pannello apposito.

Senza dubbio preferisco meglio raccogliere i feedback e sviluppare le soluzioni sulla base delle richieste. Se vuoi un codice prova, te lo mando.

Grazie ancora, sono certo che molti la pensano come te e devo presentare meglio il lavoro.

ps: attualmente non voglio che abbia successo, cioe' che sia di massa. Mi interessa arrivare a chi cerca vere consulenze di diritto del web.
Sinceramente pensavo alla pubblicita' visto che credevo piu' difficile iniziare a vendere tramite google store.
E mi secca far guadagnare google dalla profilazione e dare a me 4 soldi di pubblicita' nemmeno di qualita' (come e' emerso nel forum).
 

valentino s

Active Member
Licensed User
Vedo che il thread e' seguito, lo aggiorno.

Per android

Ho scelto di pubblicare l'app a pagamento, solo perche' i contenuti sono originali, utili e tanti. Penso che affianchero' una versione gratuita zeppa di pubblicita' per farla conoscere. Non ho ancora testato la libreria.

Per ios

Ho installato iadmob per ios, facendo non poca fatica a trovare dove mettere la pubblicita' (in modo gradevole per 4 e 7 pollici).
Sono gia' su adsense, la procedura e' rapida. La libreria si integra bene.
Ho trovato pero' solo banner da 4 pollici o interstiziali, non per tablet. Devo cercare ancora.

Il vero problema della pubblicita' e' che viene legato alla app, non ai contenuti.
Quindi avendo 1500 contenuti diversi mi converrebbe mettere la pubblicita' nelle pagine html, e farla funzionare come app ibrida, sia per ios che per android.
Probabilmente se i guadagni da iadmob sono nulli provo tutta free e tutta ibrida come fosse un sito, ma almeno con pubblicita' legata agli argomenti.

Ripeto ancora l'offerta: se c'e' qualcuno che vuole mettere insieme un network pubblicitario per pubblicita' italiana, io ci sono. Non ho il tempo ne' la possibilita' di sostenere il progetto da solo, ma credo che ci sia un vuoto per il mercato della pubblicita' mobile italiana. Se si forma un gruppo, io ci sto.

v.
 

LucaMs

Expert
Licensed User
2) Codici ? :) No, non funziona cosi', purtroppo non e' come la programmazione. E non e' pensato per gli avvocati ma (
Non intendevo dire questo; intendevo dire che un "codice civile" in formato e-book o similare potrebbe essere utile (e magari ne esistono già) mentre temo che un dizionario come il tuo possa essere superfluo, esistendo appunto Wikipedia (e Google Search).

Non rimanere deluso se la tua app non otterrà molti download. Devi considerare quanto sopra e:

1) il "target" non è ampio quanto quello dei giochi, ad esempio;
2) anche chi sviluppa giochi spesso fa "cilecca", dal punto di vista del numero di download e/o dei guadagni


Ho scelto di pubblicare l'app a pagamento,
In questo caso il problema maggiore è la pirateria, che esiste anche nel mondo delle app, purtroppo.
L'app gratuita con pubblicità, invece, non ha questa "controindicazione", in quanto, anche se l'app viene scaricata/usata illecitamente, i tuoi incassi dovrebbero essere comunque assicurati (si deve comunque proteggere l'app da quei sw che bloccano le pubblicità, come AdBlock).
 

valentino s

Active Member
Licensed User
:) grazie per l'accorato appello a non illudermi ... Fa sempre benissimo !

Ma non mollo: la sola voce sparql e' stata gia' letta 470 volte in tre settimane (non ancora dalla app naturalmente). Ho gia' il mio pubblico :).

Invece grazie a te rido' il giusto peso alla versione free per android. Grazie a te e grazie anche a admob per ios che finalmente sono riuscito a installare.

E la pirateria non da' risposte alle domande. Piratano per il gusto ? Fan girare la voce che mi occupo di diritto di internet...
 

valentino s

Active Member
Licensed User
iAd non c'e' più', e anche Erel diceva di non usarlo.

Praticamente resta admob e basta per chi vuole mettere pubblicità'. A meno che non si faccia qualcosa insieme, e io ci sto.

App inviata su ios. Ora si aspetta.
 

valentino s

Active Member
Licensed User
Poi taccio, prometto :)

Ho pubblicato anche la versione per android free ma con banner: dizio adv

Dovrebbe funzionare su tablet, l'ho emulata e va. Divertitevi :)
 

valentino s

Active Member
Licensed User
A richiesta (privata) metto qui i link delle versioni ad supported:

https://play.google.com/store/apps/details?id=com.iusondemand.dizio.ad
https://itunes.apple.com/us/app/dizio-iusondemand/id1103694783?l=it&ls=1&mt=8

Ovviamente se non trovate termini o volete altre spiegazioni usate il modulo dell'app per chiedermi spiegazioni di diritto del web :)

Sempre a proposito di pubblicita' tramite questo tipo di banner ho parlato in giro e ho avuto la conferma che stiamo parlando di briciole e che vi sono altre tecniche, oggi, per monetizzare un po' meglio, sul filone della mia proposta iniziale.

v.
 

LucaMs

Expert
Licensed User
Mi piacerebbe (e spero che in un futuro non troppo lontanto mi servirà) aprire un thread tutto dedicato alla faccenda pubblicità e, come ho già scritto, si potrebbe fare anche su b4xitaliangroup (del povero Maxware; lo so, ho scritto come se fosse morto, ma se non si fa vivo, lo sembra :p).

Sempre a proposito di pubblicita' tramite questo tipo di banner ho parlato in giro e ho avuto la conferma che stiamo parlando di briciole
Se non sbaglio (cosa non rara :)) alcuni Ad Network (pochi) pagano anche per la sola visualizzazione di banner, altri, la maggioranza, solo se questi vengono clickati.

Quando ero convinto che i banner solo visualizzati non fossero retribuiti pensavo che sarebbe stato il caso di usare soltanto Interstitial; probabilmente conviene usare entrambi.

Altra cosa, che pare sia forse la più remunerativa, sono le vendite in-app.

Per quanto riguarda le app a pagamento, le eviterei del tutto, per due motivi precisi:

1) la stragrande maggioranza degli utenti non acquista app (non credo per tirchieria, visti i costi ridicoli, più per la scocciatura, per non voler usare la carta di credito, etc)
2) se la tua app a pagamento ha successo, di sicuro spuntano gli hacker e inizi a trovarla ovunque, piratata.
 

LucaMs

Expert
Licensed User
Dovrei aprire un thread apposito ma voglio solo fare un commento, quindi mi aggancio a questo in cui si parla di "diritto" web.

Un commentino sul PEC; che cagata!

1) non è riconosciuto internazionalmente (e te pare poco!);
2) ovviamente, come tutti i sw, non è sicuro;
3) dovrebbe fornirlo gratuitamente lo Stato, invece... col... kaiser!

Come sempre, l'Italia fa figure di merda in ogni campo.

Peccato, avrei voluto essere più duro :p
 
Top