Italian Quale versione di B4X mi consigliate?

Star-Dust

Expert
Licensed User
Beh... come si dice... che questi manager vadano a fare il guru :p
 

Gottrik

Member
Licensed User
Longtime User
Visto che siamo in vena di “amarcord” , vorrei dire la mia, Erel permettendo, :

Alla fine degli anni ’60 lavoravo in una famosa industria milanese dove erano presenti quasi 12000 dipendenti ( quindi 12000 famiglie … a quei tempi pari a circa 40000 persone … ). Oggi in quell’area esiste un grandissimo Centro Commerciale che vende prodotti prevalentemente cinesi, arricchendo quei pochi “furbi” che li importano … evviva !

Avevamo un IBM 360 grande come un armadio “quattro stagioni” e noi tecnici usavamo il linguaggio Fortran ( i commerciali usavano il Cobol (? ) o qualcosa di simile … non ricordo )

I programmi venivano scritti su dei fogli di carta che poi venivano consegnati al “Centro meccanografico” , (che parola importante …) , dove la sig.ina Donatella , utilizzando un’ enorme e rumorosissima “macchina da scrivere” , provvedeva a trasferire il codice sulle cosiddette “schede perforate” .

La “macchina da scrivere” perforava le schede che poi venivano riconsegnate a noi tecnici in un pacchetto ben ordinato … per evitare confusione e per tenerle ben allineate avevano uno spigolo tagliato, come nelle SIM telefoniche attuali …

Poi le schede venivano lette ( meccanicamente ! ) dall’ IBM 360 che utilizzava una matrice di aghi … se l’ago trovava un foro l’istruzione era “1” altrimenti era “0” o qualcosa di simile, non ricordo bene …

Ovviamente, prima di far girare il programma poteva passare anche molto tempo … gli errori erano frequentissimi : concettuali, di perforazione, di lettura ecc. ecc.

Ma questo non era un problema per noi giovani tecnici, che ritornavamo volentieri al “Centro meccanografico” per ripetere tutta la procedura … la sig.ina Donatella era molto gentile con noi ed aveva anche due belle tette … quelle me le ricordo bene!

Saluti

Dimenticavo , vorrei anch’io “mandare a fare in guru” chi ha distrutto i miei ricordi !
 

udg

Expert
Licensed User
Longtime User
Alla fine degli anni ’60
1982, Facoltà di Ingegneria, Bologna. Nei corridoi erano dislocate alcune perforatrici di schede (con tasti spesso illegibili) che noi studenti utilizzavamo per produrre i nostri programmini Fortran 77 da portare al Centro di Calcolo dove venivano dati in pasto a PDP-11 o VAX/750 (se non ricordo male). L'anno successivo, innovativo seminario su un "nuovo" linguaggio: Pascal.
Questo mentre a casa molti di noi avevano hw & sw molto più moderni e (spesso) performanti... Sembra di parlare del giurassico e sono passati poco più di trent'anni!
 

Star-Dust

Expert
Licensed User
Vecchiacci che siete :p:p
Vi farei parlare con mio nipote che se non ha C++ o C# non scrive neanche 2 righe
 

udg

Expert
Licensed User
Longtime User
Vi farei parlare con mio nipote che se non ha C++ o C# non scrive neanche 2 righe
Se l'accelerazione dei tempi di rinnovamento tecnologico dovesse rimanere quella che abbiamo vissuto noi tutti negli ultimi venti anni, potrai facilmente vestirti da profeta e dire a tuo nipote che entro 4-5 anni i "suoi" linguaggi saranno considerati dei fossili di nicchia, sconosciuti ai più. I nuovi gggiovani programmeranno con sistemi AI-based, dettando scopo e condizioni al contorno e lasciando che un sistema esperto produca codice di alta qualità. Ok, magari non proprio così spinto (in 4 anni) ma qualcosa del genere..
Noi vecchi restermo sui nostri editor, scuotendo la testa e ricordando i "bei" vecchi tempi..eheh

ps: mio figlio non credeva affatto che da ragazzo guardassi la TV in bianco e nero, due soli canali che trasmettevano solo alcune ore al giorno e il "cambia canali" era il dito del più veloce (o meno pigro) ad alzarsi..eheh. Davvero non ci credeva! Solo quando ha visto dei vecchi filmati in b/n ha cominciato a pensare che forse gli avevo raccontato una storia vera..sigh!
 

LucaMs

Expert
Licensed User
Longtime User
Dovremmo scrivere queste cose in Chiacchiericci! (e forse nemmeno là).

due soli canali che trasmettevano solo alcune ore al giorno
2 film a settimana, lunedì e mercoledì sera, credo, col Rischiatutto il giovedì e lo spettacolo "musicale" di sabato.

E quando c'era la Fiera di Roma, per qualche giorno, la mattina alle 10 esatte, un film! Era motivo per fare sega a scuola! Era una festa quasi come il Natale.

Oggi che ho 999 canali... non accendo più il televisore!!!

Basta, che intasiamo il sito; usiamo ste chat, grrrrrrrrrrr


Ah, dimenticavo:
I nuovi gggiovani programmeranno con sistemi AI-based, dettando scopo e condizioni al contorno e lasciando che un sistema esperto produca codice di alta qualità
Perché, tu non programmi già così? Io si, da almeno 5 anni!
:D
 

Star-Dust

Expert
Licensed User
Io siccome mi adeguo alle regole cerco di rispondere al tema di questo topic.

Io consiglio B4X 7.8 e non meno
 

LucaMs

Expert
Licensed User
Longtime User
E comunque, ricordatevi: i soldi non fanno la felicità!

(quindi, siate felici, "bonificatemi" tutto ciò che avete :p)
 

Star-Dust

Expert
Licensed User
E comunque, ricordatevi: i soldi non fanno la felicità!

(quindi, siate felici, "bonificatemi" tutto ciò che avete :p)
Se i soldi non fanno la felicità, figuriamoci la povertà.
 
Top